post-title DIAGNOSI PRENATALE NON INVASIVA (NIPT)http://www.bgenetica.it/bgenetica/wp-content/uploads/2015/09/diagnosi-prenatale.non-invasiva-nipt.jpg September 25, 2015 yes no

DIAGNOSI PRENATALE NON INVASIVA (NIPT)

diagnosi-prenatale.non-invasiva-nipt

La diagnosi prenatale non invasiva eseguita su sangue materno analizza il rischio delle trisomie fetali più comuni e aneuploidie X, Y in gravidanze dalla decima settimana in poi. Per eseguire il test è sufficiente un prelievo di sangue materno, sul quale viene eseguita un’analisi diretta del DNA fetale, circolante durante la gravidanza nel sangue della madre. L’esame ha dimostrato un’attendibilità superiore al 99% nel determinare il rischio di trisomia 21 (Sindrome di Down) e rispettivamente del 98% e 80% per le trisomie 18 e 13 (Sindrome di Edwards e Sindrome di Patau), con un tasso di falsi positivi inferiore allo 0.1% in tutti e tre i casi. Fornisce anche informazioni sul sesso fetale e sulle aneuploidie X, Y ed è possibile eseguirlo anche nelle gravidanze gemellari (con non più di 2 feti anche se ottenute con ovodonazione).

Se vivi in Sicilia e vuoi maggiori informazioni o vuoi eseguire il test scrivi a info@bgenetica.it