post-title Iperomocisteinemia: un nemico silenziosohttp://www.bgenetica.it/bgenetica/wp-content/uploads/2018/11/omocisteina.jpg November 4, 2018 yes no

Iperomocisteinemia: un nemico silenzioso

L’omocisteina è un derivato della demetilazione della metionina, aminoacido essenziale. I fattori in grado di provocare un’iperomocisteinemia sono molteplici e tra questi: carenza di vitamine B, carenze enzimatiche su base genetica (es. mutazioni del gene MTHFR), farmaci, età, stili di vita (es. fumo, stress), etc.
L’iperomocisteinemia è considerata un importante fattore di rischio cardiovascolare e cerebrovascolare con aumento dell’aterosclerosi mediata dal danno endoteliale. E’ stato inoltre associato quale fattore di rischio per patologie neurodegenerative quali demenze ed Alzheimer e per numerose complicanze gravidiche (poliabortività, gestosi, etc). Individuare questo fattore di rischio è semplice, basta eseguire un dosaggio ematico dei livelli di omocisteina e in presenza di valori elevati modificare dieta e stili di vita ed eventualmente supplementare con acido folico. omocisteina